La tua azienda online

Fai conoscere i tuoi servizi

Sei alla ricerca di articoli su google, per testi, blog e altro.

Sei arrivato nel sito di Article Marketing giusto, qui sono disponibili articoli divisi per categorie.

promoter vendi24

Come gestire gli oggetti fragili durante il trasloco

Per fare un trasloco di successo, è necessario essere ben organizzati. Da un lato, è consigliabile affidarsi alla ditta di traslochi a Roma Blasi Traslog per il trasporto e il montaggio/smontaggio dei mobili; dall’altro, è possibile occuparsi personalmente dell’imballaggio degli oggetti di casa. Di seguito sono riportati alcuni consigli utili per imballare gli oggetti, compresi quelli più fragili, in modo corretto, per evitare che si rompano e per guadagnare tempo.

 

Materiali per imballo

I primi materiali da recuperare per imballare gli oggetti normali sono gli scatoloni di cartone e il nastro adesivo. Per proteggere gli oggetti più delicati da eventuali urti, invece, è preferibile procurarsi i cartoni ondulati a triplo strato e i cellofan. Un altro materiale molto utile è la carta da giornale, che può essere stropicciata ed infilata negli oggetti o negli scatoloni per attutire eventuali colpi durante il trasporto.

 

Oggetti fragili

Una volta procurati i materiali necessari per l’imballo, si iniziano ad impacchettare gli oggetti più fragili. Ad esempio, tutti i contenitori di vetro e di porcellana possono essere avvolti nella carta da giornale e possono essere inseriti nelle pentole più grandi, per poi finire negli scatoloni di cartone a triplo strato. Lo stesso vale per i piatti, l’argenteria e i piccoli elettrodomestici. Ogni pezzo va avvolto nei fogli di giornale o nella plastica per evitare graffi od urti. Infine, bisogna accertarsi che non ci siano spazi vuoti nelle scatole e, nel caso ci fossero, è preferibile riempirli con carta o asciugamani.

 

Altri oggetti

Dopo aver imballato gli oggetti più delicati, è possibile impacchettare quelli normali, distribuendoli in modo equo nei vari scatoloni. È preferibile avere molte scatole leggere piuttosto che pochi scatoloni pesanti per guadagnare tempo e provare meno fatica. Si possono mettere gli oggetti più pesanti nelle scatole più piccole per poterle maneggiare più facilmente, oppure si possono sistemare oggetti grandi e piccoli nello stesso scatolone, ponendo però quelli più leggeri sopra.

 

Nomi sulle scatole

Dopo aver sigillato tutte le scatole con il nastro adesivo, è opportuno scrivere su ognuno di esse i nomi degli oggetti che contengono e delle camere in cui devono essere sistemati. Così facendo, non si impiegherà molto tempo per effettuare il disimballaggio, poiché gli oggetti saranno collocati immediatamente nelle stanze giuste. È importante scrivere anche "fragile" sui pacchi contenenti gli oggetti più delicati per avvisare chi li trasporta di essere particolarmente cauti. Infine, è consigliabile disporre tutte le scatole al centro della stanza per facilitare il libero movimento durante il trasloco.

Lucia Isone
Q-code: Come-gestire-gli-oggetti-fragili-durante-il-trasloco
Località: Arredamento

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

inserisci la tua mail e rimmarrai aggiornato, perchè non farlo è gratis


Blowjob
Creampie
Creampie
Orgy
Threesome
Threesome
Blowjob
Orgy
Threesome