La tua azienda online

Fai conoscere i tuoi servizi

Sei alla ricerca di articoli su google, per testi, blog e altro.

Sei arrivato nel sito di Article Marketing giusto, qui sono disponibili articoli divisi per categorie.

promoter vendi24

Carte di credito: quando posso ottenerle?

Quali sono i metodi più utilizzati dagli italiani per fare acquisti, durante questo periodo di crisi? Se si è ancora alla ricerca di lavoro, molto spesso non si ha la possibilità di disporre di denaro contante, e per questo motivo si fa ricorso alle carte di pagamento

Quante carte di pagamento esistono?

Attualmente le cosiddette carte di pagamento sono uno dei mezzi principali per effettuare acquisti e spese di ogni tipologia, e trovano un utilizzo sempre più vasto nell'attuale pratica moderna, specie relativamente agli acquisti su internet.

Le carte di pagamento possono essere suddivise in tre tipologie, ovvero:

•             carte di debito (come ad esempio il bancomat)

•             carte di credito

•             carte prepagate

Attualmente le carte di pagamento in Italia muovono un giro non indifferente di denaro: statisticamente si parla di circa 750 mila operazioni su sportelli automatici, 870 mila operazioni su POS e 520 mila operazioni per le carte di credito, mentre, per le carte prepagate, il giro di operazioni ammonterebbe a una cifra di circa 6 milioni di euro.

Differenze principali

Le differenze fra le carte di pagamento sono abbastanza marcate. Il bancomat è ad esempio una carta di debito, ovvero una carta di pagamento che consiste nell'addebito delle somme spese direttamente sul conto corrente del titolare, in maniera contestuale all'operazione di pagamento o comunque entro il giro di poche ore.

Le carte di credito, invece, sono carte di pagamento che al contrario prevedono un addebito con una data di valuta successiva, in genere identificabile nella fine del mese o entro un massimo di 15 giorni dall'operazione.

Per questo motivo quando si è verso la fine del mese o del periodo di scadenza del addebito delle carte di credito, e si ha poca disponibilità sul conto corrente, conviene pagare con la carta di credito in modo da rimandare l'addebito ad un periodo successivo in cui è più probabile che il conto sia cresciuto a livello di patrimonio. Ultimamente fra le tipologie di carta di pagamento è nata la carta revolving, o carta rateale.

marco baroncini
Q-code: Carte-di-credito-quando-posso-ottenerle

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

inserisci la tua mail e rimmarrai aggiornato, perchè non farlo è gratis