La tua azienda online

Fai conoscere i tuoi servizi

Sei alla ricerca di articoli su google, per testi, blog e altro.

Sei arrivato nel sito di Article Marketing giusto, qui sono disponibili articoli divisi per categorie.

promoter vendi24

La carta prepagata postepay sempre più diffusa tra giovani e studenti

Sono senza dubbio uno dei principali strumenti finanziari utilizzati dagli studenti fuori sede, ma non solo, le carte prepagate postepay rappresentano, di certo, uno delle carte di pagamento più utilizzate.

La loro diffusione, certo, si lega a numerosi vantaggi di utilizzo che ne consentono di giustificare l’ampia diffusione. In primis la facilità e la velocità con la quale si può ottenere una carta del genere. Ad emettere la carta prepagata postepay è, ovviamente, l’ufficio postale e pertanto una richiesta di ottenerla può essere fatta presso qualsiasi ufficio postale presente sul territorio nazionale.

La carta postepay è una valida alternativa al conto corrente ed è anche per questo che risulta sempre più diffuso tra giovani e ragazzi. Non c’è necessità di possedere un conto corrente postale, né tantomeno di un reddito fisso, la postepay non è una carta di pagamento tradizionale come quelle associate ai conti personali. Vantaggio da non sottovalutare, poi, i costi di mantenimento della carta.

La postepay non prevede un canone annuo di spesa, un costo minimo è previsto solo all’atto della richiesta presso l’ufficio postale o in caso di operazioni ulteriori come lo smarrimento e la necessaria richiesta di una nuova carta. La postepay funziona come strumento di pagamento, una sorta di tramite per le operazioni che richiedono pagamenti o prelievi: una volta che i soldi sono stati caricati sulla carta, il possessore della carta può decidere se utilizzarla nell’immediato per fare degli acquisti, magari online, utilizzando i circuiti di pagamento Visa Electron o MasterCard oppure se recarsi al primo postamat disponibile per fare un prelievo ed utilizzare poi del denaro contante.

Un altro punto a favore riguarda l’utilizzo all’estero: la postepay, infatti, può essere utilizzata anche al di fuori dei confini nazionali in tutte le normali procedure di acquisto o prelievo. Parliamo di prepagata postepay proprio perché trattandosi di operazioni di accredito di fondi sulla carta, ci sono numerosi punti (reali o virtuali) in cui i soldi possono essere caricati: esempi sono le ricevitorie, bar e tabacchi abilitati al circuito di pagamento SisalPay, oltre che gli uffici postali, la SIM telefonica PosteMobile e la App Postepay.

La carta postepay ha una scadenza di utilizzo, la scadenza viene indicata nella parte posteriore della carta. In procinto di scadenza basta rivolgersi presso un ufficio postale per richiedere gratuitamente la nuova carta prepagata e riportare i fondi contenuti dalla vecchia alla nuova carta. Alla postepay, inoltre, si possono associare, su richiesta, altri vantaggi come le notifiche SMS per rimanere sempre aggiornati sulla movimentazione della propria carta.

Un così ampio utilizzo, inoltre, giustifica anche la presenza di più profili postepay, ovvero di più carte prepagate diverse a seconda dell’esigenza di chi ne fa richiesta: oltre alla carta standard, infatti, ritroviamo la ePostepay per gli acquisti online, la MoneyGram per chi utilizza il circuito di invio denaro MoneyGram, o, anche, la Carta Roma per usufruire dei vantaggi nella capitale romana.

paolo carta
Q-code: La-carta-prepagata-postepay-sempre-più-diffusa-tra-giovani-e-studenti

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

inserisci la tua mail e rimmarrai aggiornato, perchè non farlo è gratis