La tua azienda online

Fai conoscere i tuoi servizi

Sei alla ricerca di articoli su google, per testi, blog e altro.

Sei arrivato nel sito di Article Marketing giusto, qui sono disponibili articoli divisi per categorie.

promoter vendi24

Mondiale Brasile 2014: prime partite, primi verdetti

Sono iniziati da circa una settimana i mondiali in Brasile 2014 e le partite hanno già conferito i primi verdetti del campionato del mondo, alcuni prevedibili, altri, forse, sorprendenti. D’altronde fare pronostici all’inizio del mondiale non vuol dire avere la certezza, poi, che quei pronostici vengano centrati in pieno. E quindi forse non è novità la vittoria (con fatica) della nazionale brasiliana nella prima partita del mondiale contro la Croazia. Partita sottotono della nazionale verdeoro che però alla fine, anche grazie a qualche svista arbitrale, è riuscita a strappare i primi 3 punti del girone. Parliamo di stappare proprio perché il risultato finale di 3-1 non è sembrato agli spettatori dimostrazione di quello che poi si è visto effettivamente sul campo.

Nessuna sorpresa, comunque, la nazionale brasiliana vince la prima partita così come pronosticabile. Non sono sorprese neanche le vittorie della Francia, dell’Argentina, della Svizzera, della Costa d’Avorio, della Colombia. Sono sorprese, invece, la vittoria convinta per 3-1 della Costa Rica con una delle nazionali più affamate nella corsa mondiale, l’Uruguay del duo Sanchez-Cavani, così come la manita dell’Olanda (1-5) ai danni della precedente squadra campione del mondo, la Spagna.

Siamo ancora, comunque, alle prime partite, molti verdetti dovranno arrivare prima della qualificazione al turno successivo e molte cose potranno ritornare al proprio posto. Altri dati che si possono analizzare dai primi match visti, l’enorme facilità con cui le squadre segnano o prendono gol. E’ il mondiale dell’Over, direbbero gli scommettitori, intendendo per over un incontro in cui la somma gol delle due squadre in campo supera il valore di 2. E basta osservare solo i risultati che abbiamo ricordato per capire che nell’Over ci siamo davvero dentro: Brasile-Croazia 3-1 (risultato over), Uruguay-Costa Rica 1-3 (risultato over), Spagna-Olanda 1-5 (risultato over) e potremmo proseguire ancora per poi accorgerci che solo una partita fino ad ora ha restituito il punteggio under con una somma gol inferiore a 3.

Passiamo al capitolo marcatori o capocannoniere del torneo. Molti gol vuol dire anche una competizione maggiore per il titolo di capocannoniere del mondiale. Tra i favori al titolo ritroviamo in corsa Neymar con la sua doppietta alla prima partita, poi il duo Van Persie-Robben grazie ai gol infilati alla Spagna, poi Benzema della Francia e così via. Anche qui al momento alcune sorprese ma tutto può ancora accadere. Sulla questione Italia, poi, che dire? La prima partita con l’Inghilterra ha dimostrato che la nazionale di Prandelli è più solida di quello che poteva far sembrare nella fase pre-mondiale, trascinata da un Balotelli che può finalizzare quando ne ha l’occasione e da tanti altri giocatori simbolo di questa nazionale. Uno su tutti Andrea Pirlo, che nonostante l’età e le minori motivazioni, forse, di tanti altri, può ancora insegnare il calcio al mondo e farci divertire. Chi di voi non ha sognato sulla sua punizione calciata contro l’Inghilterra? Una punizione che si stampa sulla traversa dopo una traiettoria inspiegabile e spegne le possibilità del 3-1 e di un gol che forse Pirlo meritava davvero. Sfortuna, nulla di più, avranno pensato tutti coloro che avevano scommesso su Andrea Pirlo tra i marcatori del match o di chi aveva approfittato del bonus di scommesse mondiali di un noto bookmaker nazionale che regalava e regala 10€ ad ogni gol del centrocampista juventino in Brasile. Ma come abbiamo detto il Mondiale è ancora lungo....

paolo carta
Q-code: Mondiale-Brasile-2014-prime-partite-primi-verdetti
Località: Sport

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

inserisci la tua mail e rimmarrai aggiornato, perchè non farlo è gratis