La tua azienda online

Fai conoscere i tuoi servizi

Sei alla ricerca di articoli su google, per testi, blog e altro.

Sei arrivato nel sito di Article Marketing giusto, qui sono disponibili articoli divisi per categorie.

promoter vendi24

Sono donna e ho deciso di diventare massaggiatore, della nazionale.

Oggi Scuola Diffusa continua la sua indagine nel mondo dei professionisti e delle professioni aggiungendo un altro tassello. Abbiamo incontrato Albina Di Santolo, massofisioterapista della nazionale italiana di ciclismo e titolare del suo studio privato a Basaldella, in provincia di Udine.

Per chi pensa che una certa formazione professionale sia legata quasi indissolubilmente al fatto di essere uomini o donne, sarà utile, come lo è stato per noi, scoprire che tante volte ci si basa su presupposti errati riguardo a determinati percorsi e corsi professionali.

 

In questo caso abbiamo voluto raccogliere la testimonianza di una professionista che ha scelto un percorso di formazione professionale non scontato per una donna, ovvero quello che le ha permesso di diventare massaggiatore sportivo e lavorare a stretto contatto con i ciclisti della nazionale italiana.

Siamo partiti proprio dall’inizio della sua esperienza, perchè volevamo soddisfare la curiosità di chi sta cercando magari un appoggio per la propria passione personale attraverso esempi di professionisti veri che, dopo una formazione professionale mirata, ora esercitano con successo il lavoro che desideravano.

Lo scopo della storia di Albina è proprio questo.

 Sul blog potrai leggere la sua intervista integrale, da dove emergono le difficoltà, i malintesi a volte comici, le soddisfazioni e i paradossi di cui è costellata la sua carriera professionale che l’ha portata oggi a diventare un massaggiatore donna della nazionale.

E soprattutto emerge come la base sia imparare dalla pratica il mestiere, non basta la teoria e i libri.

Ragazzi, assicuratevi una seria formazione professionale tramite i corsi professionali per massaggiatori che  trovate a vostra disposizione.

Voler veramente diventare un massaggiatore professionista è un punto di partenza ma non basta, bisogna mettersi in testa di imparare dalla pratica, fare tanta tantissima pratica!

 Il punto è trovare il modo di garantirsi l’esperienza che vi occorre. Avere la possibilità di mettersi in gioco e anche di sbagliare non è sempre facile, perchè spesso chi è già avviato nel mestiere non mette a disposizione il proprio tempo per addestrarare gli allievi e far imparare loro dalla pratica quotidiana.

Se c'è una passione innata, in qualsiasi settore lavorativo tu voglia iniziare il tuo percorso e avere successo come professionista, le difficoltà si superano sempre, ma lo zoccolo duro su cui basarsi rimane la pratica del mestiere.

Parola di professionista! 

scuola diffusa
Q-code: Sono-donna-e-ho-deciso-di-diventare-massaggiatore-della-nazionale

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

inserisci la tua mail e rimmarrai aggiornato, perchè non farlo è gratis