La tua azienda online

Fai conoscere i tuoi servizi

Sei alla ricerca di articoli su google, per testi, blog e altro.

Sei arrivato nel sito di Article Marketing giusto, qui sono disponibili articoli divisi per categorie.

promoter vendi24

PROJECT MANAGEMENT: LA NUOVA FRONTIERA DELLA GESTIONE AZIENDALE

Quello del project manager rappresenta, senza ombra di dubbio alcuna, uno dei ruoli in assoluto più impegnativi e stimolanti all’interno del team del progetto.

Si tratta di una figura paragonabile a quella di un direttore d’orchestra che, di concerto con gli altri attori del team, svolge una indispensabile funzione di coordinamento finalizzata allo sviluppo armonico e progressivo del progetto, contribuendo, nello stesso tempo, a creare una stabile visione d’insieme.
Il ciclo vitale di ciascun progetto è caratterizzato da numerosi step.
Compito del project manager è quello di saper riconoscere funzioni e peculiarità di ciascuno step, adattando il proprio lavoro alle richieste sempre mutevoli sia del progetto stesso che del team responsabile.

Trattandosi di un argomento estremamente complesso e controverso, non esiste un’unica chiave di lettura riguardante il project management. Come conseguenza di ciò, sia sul piano teorico che su quello pratico, ogni project manager tende a sviluppare una sua opinione e a consolidarla durante tutto il corso dela sua vita lavorativa e professionale. Ne risulta, dunque, una letteratura estremamente variegata, se non addirittura contraddittoria, nella quale è sempre più difficile sapersi districare con successo.
La domanda che occorre porsi al fine di superare questo notevole empasse informativo è:
“Chi è il project manager e che cos’è veramente il project management?”

LE TRE DIMENSIONI DEL PROJECT MANAGEMENT

Per rispondere a questo importantissimo quesito è necessario prima fare qualche passo indietro e analizzare con la dovuta attenzione il background strutturale caratterizzante il project management. Tale background è costituito da tre dimensioni perfettamente interconnesse con il ciclo vitale e produttivo di ciascun progetto.
Non dimentichiamoci, di fatti, che se il project manager è il direttore d’orchestra, il progetto è lo spartito dal quale prende forma la musica, ovvero il prodotto finale.
Vediamo rapidamente quali sono le tre dimensioni del project management e in che modo influenzano il processo gestionale dell’azienda.

  • Dimensione Tecnica
    Generalmente associata alle prime fasi del ciclo vitale del progetto, la dimensione tecnica è quasi sempre caratterizzata da gap e difficoltà tecniche che devono essere superate grazie a una serie di mansioni finalizzate a sviluppare il progetto attraverso un lavoro congiunto con il team.
  • Dimensione Transazionale
    La dimensione transazionale fa riferimento a tutte quelle attività tradizionalmente associate alla gestione del workflow aziendale. Tali attività si basano principalmente sul controllo del progetto durante la sua fase di implementazione.
  • Dimensione Trasformazionale
    In questa dimensione il project manager si trasforma in project leader, capace non solo di monitorare e coordinare il lavoro del proprio team, ma anche di motivare tutti gli attori coinvolti in egual misura, garantendo, così, la qualità del prodotto finale.


PROJECT MANAGER: LEADER VISIONARIO O SUPEREROE?

Alla luce di quanto detto fino ad ora, appare chiaro come il ruolo del project manager richieda numerose competenze che spaziano dalla conoscenza tecnico-pratica del prodotto (e del progetto ad esso relativo) a profonde capacità interrelazionali e comunicative.
Ciascun project manager è chiamato ogni giorno a riconoscere e adottare tutte e tre le dimensioni gestionali del progetto. Ne deriva un lavoro di squadra prolifico e fruttuoso nel quale il project manager:

  • Seleziona e crea i migliori processi per il ciclo vitale di un progetto
  • Riconosce il valore aggiunto delle singole attività
  • Motiva e responsabilizza i vari attori coinvolti nel processo
  • Gratifica il proprio team rendendolo partecipe del successo di uno o più progetti
  • Esamina costantemente il proprio lavoro individuando i punti che dimostrano di avere un più ampio margine di miglioramento

PROJECT MANAGEMENT: DAL PROBLEMA ALLA SOLUZIONE

Il project management è uno degli aspetti in assoluto più rilevanti della gestione aziendale eppure sono poche le realtà imprenditoriali veramente consapevoli della sua importanza. Non a caso, spesso e volentieri, lo stesso project manager viene coinvolto nel progetto tramite modalità lavorative del tutto inadeguate (part-time, contratto a progetto, etc.).
Studi recenti e approfonditi sull’argomento hanno dimostrato che le aziende operanti nel pieno rispetto degli standard organizzativi del project management riescono a ridurre notevolmente i costi di gestione  e di sviluppo di ogni singolo progetto grazie a un costante monitoraggio del processo produttivo e del complesso ciclo vitale del progetto.
Investire in project management significa, dunque, ottimizzare costi e tempo, innalzando, al contempo, il livello qualitativo del prodotto finale.

Peter
Q-code: PROJECT-MANAGEMENT-LA-NUOVA-FRONTIERA-DELLA-GESTIONE-AZIENDALE

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

inserisci la tua mail e rimmarrai aggiornato, perchè non farlo è gratis


Blowjob
Creampie
Creampie
Orgy
Threesome
Threesome
Blowjob
Orgy
Threesome