La tua azienda online

Fai conoscere i tuoi servizi

Sei alla ricerca di articoli su google, per testi, blog e altro.

Sei arrivato nel sito di Article Marketing giusto, qui sono disponibili articoli divisi per categorie.

promoter vendi24

Come smettere di usare ecstasy


Nonostante ci sia sempre più gente che si informa su come smettere di usare ecstasy, non si sente spesso parlare dei metodi di disintossicazione, sia per le scarse informazioni che si hanno su questa terribile droga, ma anche perchè c’è ancora chi la considera come un modo, sbagliato, per passare una serata "diversa" ma che non può essere messa a confronto con altre droghe più "famose", come ad esempio l'eroina, la cocaina o altre sostanze.

Tutto questo è assolutamente falso perchè si parla di una droga che, sotto tanti punti di vista, è molto più pericolosa di qualunque altra, soprattutto per i danni che può arrecare al sistema nervoso anche dopo una singola assunzione…addirittura alla prima assunzione.

Oltre a questo, bisogna tenere in considerazione che, molto spesso, una persona che fa uso di ecstasy assume anche altri tipi di droga, sia per potenziarne gli effetti che per calmare certi stati di eccitazione che possono verificarsi dopo averne fatto uso

L'abbinamento più comune è quello che vede l’assunzione di ecstasy insieme a droghe con effetti sedativi (come l'eroina, l'oppio o calmanti di diversa natura), al fine di avvertire in modo più tollerabile le sensazioni, talvolta sgradevoli, che si provano durante la fase di down (ovvero quando iniziano a scemare gli effetti).

Per comprendere come smettere di usare ecstasy in modo definitivo, la miglior soluzione è quella di rivolgersi ad un centro per tossicodipendenti poichè si ha a che fare con una droga che crea un'elevata tolleranza, tant’è che già dopo le prime volte la persona inizierà ad avere alcune difficoltà a sperimentare nuovamente gli stessi effetti e, di conseguenza, avvertirà l'esigenza di assumerne quantità maggiori e anche al di fuori dei luoghi di “divertimento” (soprattutto discoteche e rave-parties).

Adesso, però, è necessario comprendere bene come disintossicarsi dall’ecstasy, ma per riuscirci è necessario avere ben chiaro che l’uso di droga non è mai il principale problema da risolvere, anche se quello più evidente.

Il vero problema, infatti, è racchiuso nella vita della persona, in un disagio sperimentato a cui non è mai stata in grado di trovare il giusto rimedio, fino a quando (vuoi per un motivo o per un altro) ha deciso di non voler più vedere il suo problema e, per sentirsi “meglio“, ha intrapreso la via più semplice e pericolosa: la droga.

Se si vuole risolvere il problema di come smettere di usare ecstasy, non si può aspettare che la persona si renda conto dei pericoli a cui va incontro, perchè significherebbe delegare a lei una responsabilità che, finchè fa uso di droga, non può assumersi.

L'unica strada che si deve intraprendere è quella che conduce ad un centro disintossicazione da ecstasy che permetta non solo di rompere i vari legami di tipo fisico che esistono tra la persona e la droga, ma anche di aiutarla a risolvere i motivi per cui ha iniziato a farne uso, in modo tale da poterla rendere nuovamente capace di gestire al meglio la propria vita.

Quando si parla di come smettere di usare ecstasy ci si riferisce a tutto ciò che serve per aiutare una persona a distaccarsi da certe sostanze, ma significa fare in modo che si renda conto del fatto che una sostanza stupefacente (qualunque essa sia, comprese cannabis e alcool) non è e non potrà mai essere una “soluzione“, ma solamente la fonte di enormi problemi.

Per ulteriori informazioni visita il sito www.ecstasy.info oppure chiama il Numero Verde Gratuito 800 178 796 – Attivo 24 ore su 24 – 7 giorni su 7

Manfredi Restivo
Q-code: Come-smettere-di-usare-ecstasy

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

inserisci la tua mail e rimmarrai aggiornato, perchè non farlo è gratis