La tua azienda online

Fai conoscere i tuoi servizi

Sei alla ricerca di articoli su google, per testi, blog e altro.

Sei arrivato nel sito di Article Marketing giusto, qui sono disponibili articoli divisi per categorie.

promoter vendi24

Il deposito. Non solo una questione di conti

Nella lingua italiana il termine deposito fa riferimento a una serie di concetti anche estranei all’ambito strettamente finanziario per cui questa parola è conosciuta. Quando parliamo di deposito pensiamo immediatamente a un conto deposito bancario, a una certa somma depositata in un conto.

La parola al centro della nostra riflessione deriva invece dal latino depositum, che è participio passato del verbo deponere, ovvero “deporre” o “consegnare”. Dunque, col termine deposito intendiamo la cosa depositata o affidata, nello specifico, una somma o un bene consegnata a terzi per essere poi restituita.

In realtà non è forse vero che il termine possiede diverse applicazioni negli ambiti più svariati? Alcuni di questi li incontriamo quotidianamente utilizzandoli in maniera spontanea e anche con una certa frequenza.

Vediamone allora alcuni esempi. In ambito scientifico un deposito può essere un accumulo che si depone sul fondo di liquidi. Un deposito in senso geografico è invece un accumulo detritico. Non a caso si parla di deposito alluvionale in riferimento a un ambiente naturale che si è originato dalla sedimentazione di differenti strati di materia rocciosa. Materiali sabbiosi, argilla, materiali più o meno grossolani vengono trasportati dalle correnti fluviali, andando a colmare spazi naturali, dove formano i cosiddetti “carichi di fondo”.

E non è anche vero che possiamo usare il termine per indicare un luogo fisico in cui è contenuto un insieme di cose materiali? Un deposito può essere di merci, di legna, di oggetti ma anche di bagagli e persino di veicoli. Ebbene, se ci troviamo in una stazione, quasi certamente incontreremo un’indicazione che si riferisce a questo spazio fisico in cui è possibile, appunto, depositare per qualche tempo le nostre valigie per poi recuperarle prima della partenza.

Nell’ambito giuridico invece con il termine si indica un contratto che consente a una parte chiamata depositario di ricevere da un’altra detta depositante una somma o un bene materiale. L’obbligo consiste nella sua tutela e successiva restituzione. Il senso di questa operazione consiste nel fatto che attraverso il suo deposito il valore viene custodito nel tempo pur restando di proprietà del depositario.

E nella medicina? Un deposito è un accumulo di sostanze nell’organismo. Pensiamo a un deposito adiposo, un termine molto frequente soprattutto quando si parla di problematiche di peso o dermatologiche. Questa non è però l’unica applicazione del concetto in ambito medico. Il termine depot, appunto, “iniezione di deposito” è un’espressione che indica l’accumulo nei tessuti e rilascio graduale del principio attivo di un determinato farmaco. Si tratta di una tipologia di assorbimento di un farmaco, in altre parole di una formulazione particolare del farmaco che viene rilasciato così gradualmente nell’organismo.

Ma veniamo infine al nostro deposito in ambito economico. Il cosiddetto deposito a risparmio, l’espressione in cui questa parola compare molto spesso, è una formula di raccolta del risparmio concepita soprattutto per l’uso del privato cittadino.

In effetti, si tratta di una custodia temporanea di denaro che viene affidata a un Istituto di credito scelto dal possessore del bene per un certo periodo in alternativa alla circolazione di denaro contante e in attesa di un successivo utilizzo o di altri investimenti.

Se ci pensiamo bene, infine, avremo certamente sentito parlare del cosiddetto deposito cauzionale, specialmente se abbiamo a che fare con affitti e immobili. Infatti, si tratta di quella somma che spetta al locatore dell’immobile, e che ci viene richiesta prima della stipula di un contratto. Questa somma vale come garanzia e serve al locatore per tutelarsi da eventuali danni.

Insomma, una parola per un vero e proprio deposito di significati, è proprio il caso di dirlo!

Alkahest
Q-code: Il-deposito-Non-solo-una-questione-di-conti

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

inserisci la tua mail e rimmarrai aggiornato, perchè non farlo è gratis