La tua azienda online

Fai conoscere i tuoi servizi

Sei alla ricerca di articoli su google, per testi, blog e altro.

Sei arrivato nel sito di Article Marketing giusto, qui sono disponibili articoli divisi per categorie.

promoter vendi24

Cancelleria di una volta

Una volta per chi è stato bambino negli anni '80  entrare in una cartoleria era coma arrivare nel mondo sconosciuto dei giocattoli e delle nuove scoperte.
Ritornano alla mente  le giornate passate a scuola coi compagni e la maestra, le lezioni, i giochi, un mondo di bambino.
Ritornatno anche nell'inconfondibile profumo di una classica gomma profumata, o guardando una cartellina multicolore o la gomma pane.
Ecco  la classifica dei 10 oggetti o più più evocativi di un tempo in  cartoleria:
la colla coccoina è l’oggetto dal profumo inconfondibile di mandorle dolci  capace di immergerti nuovamente sui banchi di scuola e tra i libri.

Infatti spesso il senso dell’olfatto  maggiormente  risveglia in noi i  ricordi. Le gomme profumate sono un   must che non poteva  mancare  a scuola e che ci portiamo ancora dietro nascoste in una scatola dei ricordi e che mantengono ancora vivo il loro profumo.
Un altro must di cancelleria è la penna Bic e sopratutto quella a quattro colori , però al tempo se si finiva prima il colore nero rispetto magari al blu non esistevano i ricambi. Ad un certo punto si sul mercato sono arrivati anche nuovi modelli a otto o sedici colori.
La gomma pane è un'altro ricordo degli anni '80 che tutti noi avevamo e che oltre a cancellare serviva per giocare e fare forme divertenti tra i banchi e non mancava nei nostri astucci tra elastici e matite.

Anche la calcolatrice casio tascabile non mancava mai per fare i compiti a casa e aiutarci nei calcoli anche se spesso la maestra ci diceva di fare i calcoli a mente e di esercitarci.
Una curiosità è che la Bic fu prodotta da Marcel Bich che la lanciò sul mercato nel 1950.
Marcel Bich acquistò il brevetto per produrre la penna a sfera da Laszlo Birò, l'inventore della biro.
Il mappamondo   è un altro famoso oggetto cult dei nostri tempi che si faceva roteare e poi lo si fermava .
La scatola di matite Caran D’Ache è un altro must di un tempo che tutti avevano per colorare e anche i pastelli giotto.
Il diario Smemoranda ha avuto molto successo come agenda scolastica sin dal suo avvento e tuttora è ancora molto acquistato.  
Lo zainetto Invicta è il classico oggetto di un tempo per eccellenza, ma non quello rifinito che troviamo anche oggi bensì quello fatto di nylon leggero a righe bianche e rosse o bianche e blu con la scritta "invicta" sulla pettorina frontale. Era quasi parte dell’abbigliamento di ogni studente e veniva personalizzato con spilline rotonde e dalle forme originali o scritte e firme di ogni tipo.

seo dir
Q-code: Cancelleria-di-una-volta
Località: Società

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

inserisci la tua mail e rimmarrai aggiornato, perchè non farlo è gratis