La tua azienda online

Fai conoscere i tuoi servizi

Sei alla ricerca di articoli su google, per testi, blog e altro.

Sei arrivato nel sito di Article Marketing giusto, qui sono disponibili articoli divisi per categorie.

promoter vendi24

Snowboard in tarda stagione, ecco dove andare

Come rinunciare a divertirsi sulle proprie tavole da snowboard (visita il sito) quando la stagione finisce e gli impianti chiudono? Per tutti gli appassionati di snowboard ci sono impianti che tardano la chiusura fino anche ai primi giorni di maggio.
Un luogo meraviglioso, che si può frequentare sia in alta stagione che in tarda stagione sono le Dolomiti. Gli impianti e le strutture che danno accesso a questo tipo di sport sono tante in questa zona. Fra queste Madonna di Campiglio è senza dubbio la prima struttura ad aprire e l'ultima a chiudere. Sono tantissime le scuole di snowboard che si possono trovare da queste parti, per permettere ai bambini di imparare sin da piccoli a cavalcare la neve sulla loro tavola da snowboard. Ma i corsi ci sono anche per i più grandi, per imparare fin dalle basi le tecniche di una disciplina che sta spopolando soprattutto tra i più giovani negli ultimi anni.
Un'altra zona bella e ben attrezzata è quella delle Tre Valli. Qui luoghi come Moena, Alpe di Luisa, Passo di San Pellegrino e Falcade sono il regno dei riders, che hanno a disposizione snowpark con salti, pipe e rail. Tutto questo per poter praticare lo snowboard freestyle. Poi ci sono le piste complete di paletti per lo slalom. Anche questa disciplina ha preso piede nel bel paese soprattutto dopo le Olimpiadi Invernali che si sono svolte a Torino nel 2006. Insomma tutti, ma proprio tutti, possono divertirsi con lo snowboard. Ma attenzione alla scelta dell'attrezzatura! L'acquisto di una tavola piuttosto che un'altra, di un certo tipo di scarponi e gli attacchi vengono valutati in base al tipo di attività che si andrà a svolgere sullo snowboard. Esistono, ad esempio, scarponi da snowboard hard e scarponi da snowboard soft. Ma qual è la differenza fra le due tipologie? Lo snowboard hard viene anche chiamato snowboard alpino, in questo caso il riferimento diretto è sicuramente lo sci alpino perché l'impostazione è mirata soprattutto alla velocità e le piste ricordano molto quelle dello sci alpino. Quindi l'attrezzatura hard viene studiata per permettere al rider di portare il proprio snowboard a velocità elevate su nevi fresate, cioè piste tracciate, con paletti da slalom. Di conseguenza anche gli attacchi da snowboard (guarda gli attacchi da snowboard northwave) vengono studiati e realizzati per questo scopo. Gli scarponi da snowboard soft sono invece studiati per portare i rider su nevi più fresche, magari cadute da poco tempo, e comunque non lavorate troppo da mani umane. Anche in questo caso tutte le attrezzature sono adattate al tipo di pista e di attività che si andrà a svolgere. In ogni caso tutte le strutture e gli impianti adibiti allo snowboard forniscono istruttori esperti che sapranno indicare come attrezzarsi e a quale tipo di attività indirizzarsi.
Ma non solo sulle Alpi è possibile praticare lo snowboard (wikipedia). Anche gli Appennini offrono impianti di tutto rispetto. La stazione sciistica di Vallefura Pescocostanzo ha aperto il primo Mobility Park dell'Appennino: il Pesco Kids Park. Un parco interamente dedicato ai giovanissimi, dove bambini e principianti di ogni età, seguiti da esperti istruttori, possono divertirsi e imparare ad andare sullo snowboard. Vengono così portati sulle piste dove svolgono esercizi per sviluppare le loro abilità ma sempre all'insegna del divertimento.

Elisa Rossa
Q-code: Snowboard-in-tarda-stagione-ecco-dove-andare
Località: Sport

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

inserisci la tua mail e rimmarrai aggiornato, perchè non farlo è gratis