La tua azienda online

Fai conoscere i tuoi servizi

Sei alla ricerca di articoli su google, per testi, blog e altro.

Sei arrivato nel sito di Article Marketing giusto, qui sono disponibili articoli divisi per categorie.

promoter vendi24

Arredare con il rattan

Il giardino è la facciata dell'abitazione stessa, è il “biglietto da visita” per coloro i quali avranno accesso nello spazio intimo e privato della struttura e, per tali motivi, necessita della giusta attenzione e sensibilità; l'arredamento del giardino, in quest'ottica, rappresenta l'aspetto più caratterizzante, magari con l'utilizzo di qualche dettaglio e/o tratto capaci di rendere questo spazio unico.

La scelta per i mobili di rattan per il nostro giardino, potrebbe essere quella più adatta. Non tutti, però, sono a conoscenza della provenienza del materiale di cui sono composti questi arredi, perciò si cercherà di fare chiarezza attraverso un focus storico a riguardo.

Le piante nominate “rattan”, sono delle rampicanti spinose visibili nel tropico e nel subropico; questo tipo di vegetazione, rappresenta, così come il somigliante bamboo, una fonte di materia prima, utile per la comune lavorazione e costruzione di mobili artigianali e per gli scopi più disparati. Ciò, ha una ricaduta senz'altro positiva nell'economia del sud – est asiatico, dove queste piante, ricoprono un ruolo essenziale nel mercato, grazie alla loro facile reperibilità che la foresta possa offrire.

Chi raccoglie rattan, solitamente, preleva la canna solo quando si è in una necessità imminente di denaro, specialmente durante i periodi in cui le colture principali stanno maturando; si tratta di raccogliere una canna molto lunga che rappresenta il fusto della palma, una volta liberato dalla guaina fogliare. Confondere questa tipologia di pianta con la tipica canna di bamboo, rappresenta un'elevata probabilità, soprattutto quando entrambi i prodotti vengono lavorati in strisce, ma, come si vedrà in seguito, a livello commerciale i due differiscono di gran lunga.

A livello di arredamento giardino, si indicano dei generi di arredo con molte specie che offrono un prodotto simile, come i mobili di rattan, i quali spiccano dal punto di vista estetico, ma, soprattutto, da una visione in chiave ecologica. La canna raccolta dalla pianta del rattan, si presenta molto rostusta, ma, al contempo, flessibili ed uniforme;il diametro della canna può variare dai 3 ai 60 millimetri e più, a seconda della tipologia della specie. Le specie di rattan presentano alcune sostanziali differenze per quanto concerne la produzione della canna, fornendo materia prima molto grossa e lunga o più sottile e corta, con buona lavorabilità o molta resistenza ai piegamenti. Rintracciabile soprattutto nelle foreste, il rattan cresce solitamente selvatico, ma, eccezioni alla regola, come l'Indonesia, mostrano come questa pianta possa essere piantata e coltivata come una qualsiasi altra coltura normale.

Attraverso questa breve analisi, è emerso come il rattan derivi da un particolare genere di palme dalla struttura non arborea e come la sua provenienza dalle zone tropicali lo renda adattabile a sopportare ogni tipo di agente atmosferico: se, dunque, è necessario sistemare il proprio arredamento da giardino, i mobili di rattan rappresentano la soluzione più adatta, in grado di garantire leggerezza e flessibilità del materiale.

Renzo Merelli
Q-code: Arredare-con-il-rattan
Località: Arredamento

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

inserisci la tua mail e rimmarrai aggiornato, perchè non farlo è gratis