La tua azienda online

Fai conoscere i tuoi servizi

Sei alla ricerca di articoli su google, per testi, blog e altro.

Sei arrivato nel sito di Article Marketing giusto, qui sono disponibili articoli divisi per categorie.

promoter vendi24

Storia di un tango nuevo: Libertango

Un tango avvincente, sensuale, e raffinato che fu registrato nel 1974 a Milano dal grande bandoneonista e compositore argentino Astor Piazzolla. È difficile non ricordare il motivo principale del brano, che resta impresso anche nella memoria dell’ascoltatore meno appassionato al genere.

Il musicista Astor Piazzolla è uno dei nomi più importanti della scena del XX secolo. Il suo spirito innovatore, che lo ha portato a sperimentare nuove combinazioni di tango e jazz, ha fatto sì che sia ricordato per aver letteralmente riformato lo spirito del tango argentino.

Se da una parte questa grande libertà interpretativa e straordinaria capacità tecnica hanno reso Piazzolla così importante, è anche vero che dall’altra parte, molti “puristi” e difensori della tradizione lo hanno spesso considerato e definito con un’immagine metaforica el asesino del tango così come inteso secondo gli stilemi più classici.

Del resto, il cosiddetto nuevo tango di Piazzolla si presenta sensibilmente diverso dal tango della tradizione in quanto in grado di assorbire e combinare al suo interno elementi di provenienza eterogenea, dal jazz sino a includere dissonanze, sonorità e innovazioni estranee al tango.

Inoltre, Piazzolla ha fatto ricorso a strumenti innovativi, come l’organo Hammond o la marimba, il flauto, il basso elettrico, la chitarra elettrica e la batteria, che non venivano adoperati in precedenza per il tango tradizionale. Sono questi gli elementi chiave del percorso creativo di Piazzolla che ci consentono di chiarire l’importanza del musicista per la storia di questo genere musicale e tipologia di danza identificati col nome Tango.

Proprio con questi strumenti, comprensivi di una sezione di archi, nel maggio del 1974, ha registrato il suo album più famoso, intitolato appunto “Libertango”. Questo tango è conosciuto ovunque, ed è stato interpretato da diverse personalità del mondo della musica, anche se probabilmente non tutti ne conoscono la storia o l’autore.

Il titolo è composto dalle parole Libertad, ovvero libertà in lingua spagnola, e Tango. Si tratta di un brano particolarmente importante per il percorso di questo artista che proprio attraverso questa composizione si afferma a livello mondiale. Attraverso Libertango assistiamo al passaggio dal tango tradizionale al cosiddetto Tango Nuevo. Libertango non è solo il nome di un brano ma il titolo di un intero album, di cui appunto, l’omonimo tango rappresenta il lavoro più noto.

Moltissime sono le versioni di Libertango interpretate e realizzate da diversi artisti della musica contemporanea. Tra queste ricordiamo la versione di Grace Jones, quella della Jazz Mandolin Project, quella di Kati Kovács. Negli anni Novanta, poi, il violoncellista Yo-Yo Ma, nell’album Soul of the Tango: The Music of Ástor Piazzolla, oppure, il chitarrista Al di Meola in The Grande Passion, hanno lasciato la propria interpretazione di questo Tango che è stato utilizzato anche come colonna sonora di diversi spot televisivi e non solo.

Nel 1998 anche il regista Roman Polansky ha inserito Libertango nella colonna sonora del suo film Frantic con Harrison Ford ed Emmanuelle Seigner. Proprio la versione di Grace Jones, artista dallo spirito eclettico, che aveva già interpretato la meravigliosa La vie en rose di Edith Piaf, viene inserita nel film. Il suo titolo è però il seguente I've Seen that Face Before (Libertango).

Sempre nello stesso anno, il brano ha vinto anche il Grammy Award a Hollywood come migliore composizione strumentale. Insomma, non solo un tango conosciutissimo ma anche premiato e interpretato costantemente dai musicisti di tutto il mondo.

Alkahest
Q-code: Storia-di-un-tango-nuevo-Libertango
Località: Arte-e-Cultura-1

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

inserisci la tua mail e rimmarrai aggiornato, perchè non farlo è gratis


Blowjob
Creampie
Creampie
Orgy
Threesome
Threesome
Blowjob
Orgy
Threesome