La tua azienda online

Fai conoscere i tuoi servizi

Sei alla ricerca di articoli su google, per testi, blog e altro.

Sei arrivato nel sito di Article Marketing giusto, qui sono disponibili articoli divisi per categorie.

promoter vendi24

Il valore degli articoli promozionali in una strategia di marketing

Il mondo del marketing è, da sempre, un concetto dalle mille sfaccettature, composto da un'eterogeneità di significati e tratti di difficile ed improbabile definizione universale: ecco, dunque, emergere nuove denominazioni, quali guerrilla marketing, marketing mix, experience marketing e molti altri, tutti legati alle caratteristiche di una data azione di promozione: in un marketing moderno, anche i gadgets delle aziende, come oggetti promozionali in spugna, potranno essere utilizzati come strumento potente ed imprevedibile dalle imprese; proprio come la tradizione vuole, i cosiddetti regali aziendali e promozionali possono essere idealmente utilizzati come regali esterni o come mezzi interni, ma è in realtà sempre più necessario disporne di entrambi i tipi per una campagna di marketing di sicuro impatto per la riuscita della propria azione di promozione. Così, anche un “banale” asciugamano in spugna, ma griffato con una sigla o un brand esclusivo di un'azienda, può acquisire un significato tale da influenzare il potenziale consumer, quest'ultimo affascinato dalla novità emessa dal proprio marchio preferito e di fiducia.
La radicale trasformazione che ha subito e subisce tuttora il marketing, trova conferma nel fatto che, allo stato attuale delle cose, esiste un nuovo modello di marketing integrato, ovvero composto dalle famose “4e” e non più “4p” come si realizzava nei tempi che furono: “experience”, “exchange”, “everyplace”, “evangelism”.
È importante, però, chiarire alcuni concetti: ad esempio, se si tratta di oggetti promozionali in spugna considerati “regali aziendali esterni”, non si intendono quelli consegnati, ad esempio, ai partecipanti a una fiera con lo scopo di invogliare i visitatori ad entrare in uno stand, mentre i gadgets promozionali utilizzati come uno strumento interno, all'inverso, rappresentano al meglio quei prodotti che una società consegna ai propri dipendenti e collaboratori, come viaggi premio, agende, cartelle da lavoro: oggetti di qualunque tipo, penna, matita, borsa, telo mare, asciugamano in spugna, se, magari, si tratta di un'azienda di produzione per mezzo di questo tessuto.
Ora, in un quadro storico in cui avvengono continuamente i cambiamenti nel marketing mix, si sta via via modificando anche il modo in cui i prodotti promozionali vengono utilizzati nelle azioni e per gli scopi di marketing: in precedenza, gli approcci tradizionali di marketing tendevano ad adottare un metodo ampio, volto ad influenzare un target costituito da una vasta gamma di destinatari nella stessa campagna, regalando ai clienti oggetti di uso quotidiano come penne, borse e matite.
La teoria di molti, comprovata, sta nel fatto che il prodotto materiale ha perso via via valore rispetto all'acquisto dell'esperienza di consumo: è proprio questa la chiave, che, però, deve essere in ogni caso supportata da gadgets e regali promozionali, come possono essere dei semplici oggetti promozionali in spugna, i quali dovranno essere sempre più ricercati  studiati per influenzare e restare scolpiti nella memoria del target selezionato, che sarà necessariamente costituito da un pubblico più ristretto e ricercato: ecco nascere una nuova figura, quella del consumer, ovvero un produttore – consumatore, il quale, anche con un normale ma marchiato asciugamano in spugna, è capace di diffondere l'ideale dell'azienda cui appartiene il brand dell'oggetto.

seo dir
Q-code: Il-valore-degli-articoli-promozionali-in-una-strategia-di-marketing

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

inserisci la tua mail e rimmarrai aggiornato, perchè non farlo è gratis