La tua azienda online

Fai conoscere i tuoi servizi

Sei alla ricerca di articoli su google, per testi, blog e altro.

Sei arrivato nel sito di Article Marketing giusto, qui sono disponibili articoli divisi per categorie.

promoter vendi24

Una dieta corretta per il vostro cane

Possedere un cane non comporta solamente quell'ammontare di impegni risaputi, come uscire di notte per permettere all'amico a quattro zampe di fare la “passeggiatina”, cura del pelo, dedicare del tempo per giocarci assieme e così via. Una questione parecchio rilevante riguarda quali alimenti per il cane assegnargli, ovvero percepire quali siano le scelte più adatte per una corretta alimentazione, senza rischi né ripercussioni. Il cibo umido per cani sembra essere il prodotto più selezionato dagli utenti, ma, talvolta, non si ha la massima certezza di ciò che si sta acquistando. In realtà, il tema dell'alimentazione è da indicare come la prima e basilare regola dell'educazione del proprio amico a quattro zampe. Invece, molti padroni, non riflettono a sufficienza sul che cosa dar da mangiare, importantissimo argomento da affrontare prima di sottoporre il proprio cane a particolari diete, ideate magari senza alcun rigor di logica.. Oggigiorno è facilissimo reperire il cibo per i nostri amici,dato che si può trovare in vendita pressoché ovunque, dal negozietto sotto casa al supermercato, passando per i discount e ovviamente per i negozi specializzati, e per le toelettature. Gli alimenti per il cane non sono tutti uguali: eliminare per sempre l'ideologia che afferma come un cibo valga l'altro, sia per quanto concerne il prezzo che il contenuto; certo, il più semplice da acquistare appare il cibo umido per cani, magari passando con disinvoltura da una marca all’altra semplicemente perché in quella data giornata al supermercato vi è una particolare offerta: ciò risulta un grave errore che si può ripercuotere sulla salute del vostro cane per dei danni irreversibili. Cambiare il cibo si può, ma è un’operazione che richiede i suoi tempi: si parte con tre quarti del vecchio e un quarto del nuovo per una settimana, si passa a metà dell’uno e dell’altro per una seconda settimana e si conclude con tre quarti del nuovo ed un quarto del vecchio nell’ultima settimana, per poi arrivare a servire tutto il nuovo. Prima di accingersi in qualche nuova dieta o cambiamento dell'alimentazione, è consigliabile un consiglio agli esperti: in primo luogo è necessario recarsi dal proprio veterinario che, sicuramente, saprà individuare l'alimento più adatto o la dieta più opportuna se il cane soffre di una specifica patologia. Ora citiamo un'altra questione molto dibattuta da sempre, ovvero se scegliere delle crocchette o delle scatolette. Le prime si conservano a lungo, anche una volta aperte, basta avere l’accorgimento di richiudere bene il sacchetto o, meglio ancora, di versarne il contenuto in un contenitore a chiusura ermetica. Sono “riutilizzabili”, nel senso che se il vostro cane non mangia è sufficiente rimetterle nel contenitore. Il cibo umido non vi offre questa possibilità e una volta aperto va conservato in frigorifero e consumato entro poco tempo. A differenza di altri alimenti per il cane, esse non producono cattivi odori, specie nella stagione estiva, e non attirano insetti. In ultimo, a parità di qualità e di quantità rispetto al comune cibo umido per cani, risultano sempre decisamente più economiche rispetto alle scatolette.

seo dir
Q-code: Una-dieta-corretta-per-il-vostro-cane
Località: Enogastronomia

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

inserisci la tua mail e rimmarrai aggiornato, perchè non farlo è gratis