La tua azienda online

Fai conoscere i tuoi servizi

Sei alla ricerca di articoli su google, per testi, blog e altro.

Sei arrivato nel sito di Article Marketing giusto, qui sono disponibili articoli divisi per categorie.

promoter vendi24

Bozzato, il tuo trasporto merci in laguna

Bozzato Trasporti offre un servizio di movimentazione merci in tutta la laguna di Venezia.

Con oltre 40 anni di attività nella zona di Venezia, Bozzato Trasporti Lagunari opera con meticolosità e attenzione, al fine di garantire sempre un servizio qualificato e preciso.

Dispone di una flotta composta da imbarcazioni altamente tecnologiche in grado di navigare con qualsiasi condizione climatica; inoltre lo staff, composto da 12 operatori, garantisce un servizio 24h su 24h, 365 giorni l'anno.

La sede è a Mestre in Via San Giuliano, punto in cui la terraferma si incontra con la laguna così da essere facilmente raggiungibile sia via terra che via mare. Qui è presente un magazzino coibentato che permette lo stoccaggio di merci che arrivano e partono verso Venezia.

Bozzato Trasporti è leader nel trasporto di apparecchiature mediche delicate come macchinari per le radiografie o bombole per l'ossigeno. In quest'ultimo caso il personale addetto e altamente certificato e qualificato provvederà anche alla sostituzione ed al ritiro della bombola vecchia, così come all'installazione della nuova. Bozzato inoltre dà la disponibilità di generatori elettrici per eventi, il ritiro e la distruzione (triturazione) di carte bancarie, assegni e documenti. Il tutto nella più totale e assoluta riservatezza e sicurezza.

Bozzato Trasporti provvede anche, grazie a speciali imbarcazioni provviste di gru, al trasporto di macchinari ospedalieri, di casseforti, di bancomat e di pallet per ogni esigenza.

Linkness
Q-code: Bozzato-il-tuo-trasporto-merci-in-laguna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

inserisci la tua mail e rimmarrai aggiornato, perchè non farlo è gratis