La tua azienda online

Fai conoscere i tuoi servizi

Sei alla ricerca di articoli su google, per testi, blog e altro.

Sei arrivato nel sito di Article Marketing giusto, qui sono disponibili articoli divisi per categorie.

promoter vendi24

Le sedute dei grandi capi


Chi è costretto a stare seduto per molto tempo, come ad esempio i manager o i capi ufficio, hanno la necessità di avere in dotazione sedute direzionali che siano in grado di offrire alte prestazioni e uno stile decisamente elegante. La sedia direzionale deve garantire in primis una seduta ergonomica, solida e comoda. La scelta non è semplice, anche perché in commercio ne esistono di tantissimi modelli, ognuno realizzato con materiali e rifiniture diverse. Per scegliere la sedia direzionale giusta, occorre tenere in considerazione tanti fattori, tra cui la funzionalità ottimale e l'aspetto estetico. Se l'ufficio è di stile moderno, la seduta più adatta sarà di linea essenziale e rigorosa, per un look moderno e giovane. I materiali privilegiati sono il Pvc, i combinati e le fibre di vetro, uno degli ultimi ritrovati per la realizzazione di speciali mobili d'ufficio. I colori consigliati sono il bianco, l'avorio o anche l'argento, tutte nuance chiare e in grado di completare con eleganza lo studio o l'ufficio. Per un ambiente più classico e vintage, le sedute saranno invece realizzate in legno, capace di regalare un'atmosfera accogliente. Tra le varie essenze si può optare per l'abete, il pico o il prezioso noce. I materiali top sono la pelle e il cuoio nelle loro molteplici declinazioni.

Come scegliere la sedia direzionale? Le sedute direzionali, come dicevamo, devono essere sia funzionali che belle dal punto di vista estetico. Per quanto riguarda le prestazioni, è essenziale scegliere una sedia dotata di meccanismo regolabile, con il quale sarà possibile selezionare l'altezza desiderata. Ricordate che le ginocchia dovranno essere a novanta gradi rispetto al pavimento, in modo da non creare sollecitazioni alla schiena. Con una sedia direzionale si può lavorare comodamente alla scrivania senza la necessità di ricorrere a pedane o ad altri stratagemmi per raggiungere la posizione giusta. A differenza delle altre sedute, quelle direzionali dovrebbero essere provviste di braccioli, che donano un'aria di importanza alla poltrona e la completano con gusto. Grazie ai braccioli si potranno far riposare le braccia anche quando non si lavora direttamente alla scrivania. Attenzione a scegliere sedute provviste di regolazione verso il basso, che permetterà di assumere la giusta posizione e non inclinare la schiena.

Una buona sedia direzionale dovrebbe avere il meccanismo anti ribaltamento, che la renderà sicura. Dovrà dunque possedere una base piuttosto stabile con una misura che vada a superare quella della poltrona stessa. Ottima l'idea di acquistare le sedute direzionali con rotelle, che potranno agevolare i piccoli spostamenti all'interno del proprio ufficio senza la necessità di alzarsi in continuazione. Scegliere la poltrona giusta per la scrivania non è mai stato più semplice grazie a questi preziosi consigli: una seduta ottimale sarà in grado di fare davvero la differenza e di arredare con gusto l'ambiente lavorativo.

seo dir
Q-code: Le-sedute-dei-grandi-capi
Località: Arredamento

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

inserisci la tua mail e rimmarrai aggiornato, perchè non farlo è gratis