La tua azienda online

Fai conoscere i tuoi servizi

Sei alla ricerca di articoli su google, per testi, blog e altro.

Sei arrivato nel sito di Article Marketing giusto, qui sono disponibili articoli divisi per categorie.

promoter vendi24

Caffè in Italia, le migliori torrefazioni

Il caffè è, ormai, una bevanda diffusa in tutto il mondo e, ogni Paese, lo prepara a modo suo, a seconda della tradizione che ha portato avanti nel corso degli anni. Possiamo dire con certezza, però, che il caffè in Italia è il migliore che si possa assaggiare e su questo non ci piove. Nonostante il nostro Paese non rappresenti l’ambiente ideale per permettere alla pianta del caffè di crescere e, quindi, siamo costretti a importare i chicchi dall’estero, rappresentiamo il luogo che ha saputo sfruttare al meglio le sue qualità e valorizzarle, creando diverse tipologie di questa particolare bevanda, ognuna con un proprio carattere e adatta ad accontentare tutti i tipi di gusti.

La storia del caffè in Italia

Il caffè in Italia si è diffuso nei primi anni della sua scoperta, già nel XVI secolo. Venezia fu la prima città a commercializzarlo, nonostante all’epoca questo fosse ritenuto “la bevanda del diavolo”. Verso la fine del 1600 aprì la prima bottega in Piazza San Marco e poté essere distribuito liberamente, con la benedizione di Papa Clemente VIII, il quale, gustandosi una tazzina di caffè, affermò che non era giusto conservarlo solo per coloro di un certo rango, distribuendolo anche al popolo.

Come abbiamo potuto vedere, la nostra nazione narra un’importante storia del caffè in Italia, contando che si è resa protagonista di invenzioni come le macchine per espresso e la Moka, inventata da Alfonso Bialetti nel 1933. Questa ha permesso anche alle famiglie italiane di gustarne il sapore intenso ogni giorno, trasformandolo in un rito appartenente alla nostra quotidianità. Il nostro Paese, per poter produrre un caffè di una simile qualità, sfrutta le migliori torrefazioni italiane, diffuse sia al Nord che al Sud e in grado di fornire le basi per poter trasformare dei semplici chicchi in una delle bevande più amate dal nostro popolo, esaltandone l’aroma.

L’importante compito delle torrefazioni di caffè italiane

Di cosa si occupano, nello specifico, le torrefazioni di caffè? È molto semplice, il procedimento attuato permette di tostare i chicchi – e quindi di cuocerli –, che, inizialmente, sono crudi, in modo da poter essere commercializzati. Per fare ciò, questi vengono sottoposti a temperature elevate, gonfiandosi per via della disidratazione. Sembra un lavoro semplice, ma è da qui che si riconosce o meno un buon caffè. Ogni torrefazione ha un metodo diverso di tostatura, con chicchi provenienti da diversi parti del mondo e commercializzati nella grande distribuzione per mezzo delle migliori marche di caffè che ad oggi conosciamo in Italia.

 

Per maggiori informazioni sulle migliori torrefazioni in Italia visitare questo sito http://www.ilmondodelcaffe.it/il-nostro-blog/53-la-mappa-del-nostro-caffe

 

Q-code: Caffè-in-Italia-le-migliori-torrefazioni
Località: Enogastronomia

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

inserisci la tua mail e rimmarrai aggiornato, perchè non farlo è gratis